giovedì 16 luglio 2015

60 anni e non dimostrarli ;)


E bene si ..ha da qualche giorno festeggiato sessant'anni dalla sua nascita e sembra
davvero non sentili!
Di chi parlo? del bichini :P
Infatti è nel 1946 che Luis Réard  presentò per la prima volta una collezione di costumi da bagno e uno era proprio in due pezzi , chiamato bichini in onore del Bikini Atoll , un atollo del Marshall Islands del Pacifico centrale.
Tuttavia questa novità non raccolse subito consensi favorevoli.





Nel 1951 fu di nuovo vietato e sostituito dal costume intero durante Miss Mondo ed è solo agli inizi degli anni 90 che diventa popolare grazie alle dive del cinema e ai mezzi di comunicazione.
Con Brigitte Bardot, che indossa i due pezzi oltre che nei film anche a Saint Tropez e a Cannes si avrà un vero e proprio boom del bikini..
così come anche la canzone "Itsy bitsy teenie weenie yellow polka dot bikini" di Brian Hyland svegliò il desiderio tra le adolescenti americane di indossarlo.
Sicuramente ricorderete tutti uno dei più famosi bikini..quello indossato da Ursula Andress in" 007, contro il Dr.No".
Mentre in America ormai tutti indossavano il bikini..in Spagna oltre che in Grecia e Portogallo per via del contesto politico e religioso troverà più difficoltà ad affermarsi ..ma la storia parla e sappiamo già come va a finire.





Il bikini ha subito nel corso degli anni numerosi cambiamenti ...è passato dall'essere coprente all'essere un filo minimal...fino al tornare negli anni 90 di moda il costume intero..ed ora, invece, spopolano gli anni 50 quando e si indossano a vita alta :P
                                                       




E voi quest'estate come lo indossate?




P.S sapevi che...

                        L'origine del bikini si situa nell’anno 1600 aC, dai mosaici decorati con immagini di donne in                  costume da bagno due pezzi che si trovano in un'antica villa siciliana.
Si dice che una ballerina del Casino de Paris, Micheline Bernardini, fu la prima modella a posare in bikini. L'inventore del capo, Louis Réard, dovette ricorrere alla Bernardini, poiché nessuna modella professionista osò indossare un indumento così succinto.  
Fu, proprio, lei che suggerì il nome al suo creatore, sostenendo che sarebbe stato "più esplosivo di una bomba sganciata a Bikini Atoll”.







7 commenti:

  1. Eh, sì, noi siciliani lo avevamo già pensato, ma l'idea è rimasta latente fino a 60 anni fa! Ah, il bikini, amore e odio di tutte le donne sopra la 44! E chi se ne frega della pancia? Io me lo metto lo stesso! ;)
    Cara un bacio da www.aspassoconbea.it :*

    RispondiElimina
  2. Davvero carino questo post, non conoscevo tutti questi aneddoti sul bikini ;)

    RispondiElimina
  3. Molto interessante questo post, perfettamente in tema estivo e super curioso:) brava davvero!!!
    Http://kiaramakeup89.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. Che post interessante e che belle immagini!!!
    xo Paola
    Expressyourself
    My Facebook

    RispondiElimina
  5. Che mondo sarebbe senza bikini??? Tutte noi ringraziamo il suo creatore!!!!
    Buon weekend,
    Eni

    Eniwhere Fashion
    Eniwhere Fashion Facebook

    RispondiElimina
  6. un compleanno da non dimenticare mai;) buona giornata!!!!

    RispondiElimina

Grazie in anticipo per i commenti..:)

Post più popolari