venerdì 29 luglio 2016

NO VIDAL,NO SHOOT!!


"MI DISPIACE BAMBINO,MA FARAI IL PARRUCCHIERE!"
UNA PREMONIZIONE? SESTO SENSO MATERNO? CHIAMATELO COME VOLETE MA BETTY, LA MADRE DI VIDAL SASSOON  CI AVEVA AZZECCATO!






Infatti a 14 anni mentre lui sognava di diventare un giocatore di football la madre segnò il suo destino  facendolo approcciare per la prima volta alle forbici ..lo spedì a lavorare nella bottega di un sarto di guanti.
Tuttavia la sua vita non è stata facile, fu una di quelle persone di cui si dice “si sono fatti da soli” e che dunque deve il suo successo solo alle sue capacità. 
Nasce nel 1928 a Hammersmith, viene abbandonato all’età di tre anni da suo padre e mandato con suo fratello in un orfanotrofio da cui esce sei anni dopo.
Il “naif scapestrato” non ama la scuola e decide di realizzare la previsione della mamma… inizia a lavorare nel Beauty and Barber Shop.
Liberò le donne dalle loro impalcature cotonate che richiedevano giorni e giorni di lacca e pettine,  spettinandole  con il suo wash-and-wear con cui bastava lasciar shakerare il suo taglio dal vento.
Nel 1954 apre il primo dei suoi famosi saloni a Bond Street. Amante dell’architettura ,alla quale rinunciò per intraprendere la carriera di coiffeur, la intrufola nelle teste delle donne e dà vita nel ’58 alla SHAPE taglio geometrico che prende ispirazione dall’architettura del Bauhaus. 
E’ poi la volta degli anni ’60 ,Mary Quant accorciava le gonne e Vidal i capelli…legati da una lunga amicizia amava definirlo lo “Chanel dei capelli”. 
Seguono il BOB per Nancy Kwan  e il NEW TWIST per Susy Parker.                                                 Divenne internazionale anche oltre oceano, aprì diverse scuole di hairdressing a Londra e non solo. Furono tante le star che passarono per il suo salone, tra le tante Mia Farrow , si racconta che addirittura una famosa modella durante uno shooting si oppose all'idea che non fosse Vidal a prepararla e disse la famosa frase "NO VIDAL, NO SHOOT!!".
Nel ’73 lancia la sua prima linea di prodotti per capelli. 
Rivoluzionario, visionario ma anche un attivista.
Appassionato, non si risparmia neanche nella vita privata, colleziona ben 4 matrimoni, l’ultimo con Ronnie Holbrook che gli resta accanto fino alla fine nel 2012.




 se vi  va seguitemi su instagram ...ricambio ovviamente :)

3 commenti:

  1. Ma che bello questo post biografico, molto interessante! Grazie :)

    RispondiElimina
  2. ...interessante!
    Comunque Passavo per dirti che, dopo due mesi di inattività, ho finalmente ripreso a scrivere sul blog...
    Luisa

    RispondiElimina
  3. Nice photos, dear!
    I`m following ur blog with a great pleasure via GFC and Google+
    Please join me
    Sunny Eri: beauty experience

    RispondiElimina

Grazie in anticipo per i commenti..:)

Post più popolari